Dott.ssa Flavia Coffari Psicologa Psicoterapeuta Esperta in Sessuologia Clinica e Terapia di Coppia
Dott.ssa Flavia Coffari Psicologa Psicoterapeuta Esperta in Sessuologia Clinica e Terapia di Coppia

Psicoterapia di coppia: difficoltà sessuali e/o relazionali

In un rapporto di coppia possono insorgere problematiche che all'inizio non vengono percepite come tali, ma che tuttavia possono nuocere alla relazione.

 

Nella psicoterapia di coppia Dott.ssa Flavia Coffari cerca di risolvere i problemi andando alla radice. I partner imparano di nuovo a vivere il rapporto come persone autonome e a rapportarsi con l'altro. Ma sta sempre e comunque a voi decidere dove porterà il viaggio iniziato con la terapia!

 

DIFFICOLTA' DI COMUNICAZIONE NELLA COPPIA  articolo a cura del dr Flavia Coffari psicologo, psicoterapeuta e sessuologo a Roma
  


Ci aspettiamo sempre che i rappresentanti del sesso opposto siano simili a noi. Pensiamo che “vogliano ciò che noi vogliamo” e che “sentano ciò che noi sentiamo”. Diamo per scontato che se ci amano reagiranno e si comporteranno in una certa maniera: la stessa che adotteremmo noi al loro posto. Questo atteggiamento è destinato a scontrarsi continuamente con la realtà e ci impedisce di comunicare le nostre differenze. In pratica gli uomini si aspettano che le donne pensino, comunichino e reagiscano come uomini, mentre le donne si aspettano che gli uomini pensino, comunichino e reagiscano come donne. Noi tutti tendiamo a dimenticarci che i due sessi percepiscono il mondo secondo schemi differenti con il risultato di scontri quotidiani. Se impariamo a riconoscere e a rispettare queste differenze ridurremo drasticamente la confusione ed i conflitti nei rapporti con l’altro sesso. 

 

Valori maschili e valori femminili

 

La lamentela più comune che le donne esprimono nei confronti degli uomini è che essi “non le ascoltano”. Un uomo o ignora completamente una donna che gli parla oppure la ascolta per poco tempo; valuta i problemi da lei esposti, ed infine le offre quella che secondo lui è la migliore soluzione. Rimane basito quando lei non solo non apprezza il suo gesto d’amore ma continua a dirgli che lui non l’ascolta; non capisce le proteste di lei e persevera nel suo atteggiamento. Lei vorrebbe semplicemente comprensione mentre lui ritiene di dovergli dare delle soluzioni. La lamentela più comune degli uomini, al contrario, è che le donne cerchino continuamente di cambiarli. Quando una donna ama un uomo si sente investita dal dovere di aiutarlo a crescere e a migliorarsi; questo diventa il suo principale obiettivo. 
Quello che l’uomo vorrebbe, invece, è sentirsi accettato per quello che è. Gli uomini danno molta importanza al potere, alla competenza, all’efficienza ed ai risultati. Essi si mettono continuamente alla prova tentando di sviluppare le loro abilità ed inoltre definiscono il proprio senso del sé in base alla propria capacità di raggiungere dei risultati. Gli uomini si realizzano soprattutto attraverso il successo, non amano la psicologia, i romanzi e le conversazioni. Essi sono più interessati agli oggetti che alle persone ed ai sentimenti; per sentirsi bene con sé stessi, devono riuscire a conseguire autonomamente gli obbiettivi che si sono prefissati.
Nessuno può farlo al posto loro. Capire questo meccanismo mentale ci chiarirà il perché gli uomini reagiscono malamente ad ogni tentativo femminile di correggerli o di dire loro cosa fare. Un consiglio non richiesto potrebbe equivalere ad un messaggio di incapacità: un grave smacco per il suo orgoglio! Amando risolvere i propri problemi da solo, è molto raro che un uomo ne parli, a meno che non ritenga di aver bisogno del consiglio di qualcuno più esperto di lui. Chiedere aiuto quando si potrebbe fare da sé equivale ad ammettere la propria debolezza. Ciò nonostante in caso di estremo bisogno, non esita a chiedere aiuto a qualcuno che ritiene sia degno di stima e di rispetto. Questo ci spiega perché gli uomini istintivamente sono portati ad offrire delle soluzioni quando le donne si confidano con loro. 
Credono che saranno apprezzati se metteranno a frutto le proprie capacità per risolvere i problemi della propria donna, ignorando che per una donna parlare dei propri problemi non equivale a ricercare una soluzione ma spesso la necessità di sfogarsi per essere ascoltata. Da tutto ciò si intuisce come i due sessi abbiano valori differenti: per le donne generalmente è importante l’amore, la comunicazione, la bellezza ed i rapporti interpersonali. Esse definiscono il senso del proprio sé attraverso i sentimenti e la qualità dei rapporti interpersonali; si realizzano attraverso la partecipazione e la relazione, la comunicazione è di importanza primaria; privilegiano le relazioni agli obiettivi, amano la psicologia e sono ottime ascoltatrici; si interessano alla crescita personale e alla spiritualità. Per le donne è segno di grande amore offrire aiuto ed assistenza non richiesta ad un’altra donna e siccome dimostrare le proprie abilità non è così importante per loro, non c’è nulla di offensivo nell’offrire aiuto ed averne bisogno non è sinonimo di debolezza.

 
Quando gli uomini si chiudono in se stessi, le donne si aprono


Una delle maggiori differenze comportamentali tra uomini e donne è il loro modo di affrontare lo stress. Gli uomini si chiudono in se stessi per concentrarsi sul problema e risolverlo, le donne invece, sentendosene sempre più sopraffatte e coinvolte, ne parlano. Quando un uomo è turbato non parla mai di ciò che lo preoccupa: non vorrebbe mai che un amico si facesse carico del suo problema, a meno che l’assistenza di quest’ultimo non fosse essenziale per risolverglielo. Diventa quindi molto silenzioso e riservato rinchiudendosi in se stesso per riflettere sul problema e trovarne la soluzione. Una volta trovata la soluzione esce dal silenzio e torna in scena. Se non dovesse riuscire a trovare subito una soluzione, allora tenterà di distrarsi leggendo un giornale o impegnandosi in un’attività ricreativa. Al contrario, quando una donna è turbata si rivolge a qualcuno di cui si fida aprendosi completamente. Le donne non si vergognano ad avere dei problemi e renderne partecipi gli altri; le fa sentire meglio. Solitamente le donne non riescono a capire il modo in cui gli uomini reagiscono allo stress: desidererebbero che questi si aprissero e parlassero delle loro difficoltà esattamente come loro. Se una donna riesce a tenere a mente questa serie di differenze fondamentali, potrà imparare ad interpretare correttamente le reazioni del compagno iniziando a collaborare con lui. Gli uomini, dal canto loro, non si rendono minimamente conto del senso di estraneità che comunicano alle loro compagne quando si chiudono in se stessi. Se imparano a riconoscere gli effetti che la loro introversione suscita nelle donne, riusciranno a mostrarsi più comprensivi quando queste si sentiranno trascurate e poco considerate. 


Cosa devono ricordare gli uomini e le donne per andare d’accordo


Gli uomini si devono ricordare che gli attacchi, le critiche ed i rimproveri delle donne nei loro confronti sono dei comportamenti contingenti: una volta sfogatesi le donne si sentono meglio e sviluppano atteggiamenti di apprezzamento ed accettazione. Una volta che si sente ascoltata una donna smette di rimuginare sui suoi problemi ed assume un atteggiamento più positivo. Ascoltare è un modo magnifico per dimenticare le proprie difficoltà e dare grandi soddisfazioni alla propria donna. Le donne devono ricordarsi che quando il proprio compagno si rinchiude in se stesso non lo fa perché non le ama più, non devono vivere questi comportamenti come un affronto personale né sentirsi rifiutate ma rivolgersi agli amici, uscire per divertirsi, andare a fare shopping, ecc. 

 

Come motivare l’altro sesso

 

Gli uomini si sentono motivati quando sono necessari, le donne quando si sentono assistite con sollecitudine. Un uomo innamorato inizia a provare sentimenti non egoistici ed è motivato a dare il meglio di sé nell’intento di servire gli altri. La sua sicurezza è tale da renderlo capace di effettuare cambiamenti di grande portata. Se ha la possibilità di esprimersi liberamente tira fuori il meglio di sé. Davanti all’insuccesso però ricade facilmente al suo originario atteggiamento egoistico. Quando è molto giovane un uomo può trovare sufficiente motivazione in se stesso, col passare degli anni tuttavia, questo può non bastare più e sente di aver bisogno dell’amore per sentirsi realizzato. Se un rapporto affettivo fallisce, l’uomo cade in depressione e si rifugia in se stesso; smette immediatamente di occuparsi di qualunque tipo di relazione interpersonale e non capisce il motivo della propria tristezza. Si domanda cosa sia successo e prova una sensazione di inutilità. Non sa di aver smesso di provare interesse perché si sentiva superfluo ed ignora che l’unica via d’uscita è la vicinanza con qualcuno che dimostri di aver bisogno di lui. Una donna innamorata è felice quando i suoi bisogni sono soddisfatti: ha bisogno di sentire che non è sola, che è amata e considerata. La comprensione e la compassione del proprio partner aiutano la donna ad apprezzare chi le sta accanto e le dà appoggio. L’uomo, di solito, non comprende l’esigenza femminile di essere semplicemente ascoltata, e la lascerà sola per rispetto oppure, le propinerà una serie di soluzioni non richieste peggiorando definitivamente la situazione. 


Sessi diversi, lingue diverse


Gli uomini e le donne parlano linguaggi diversi e quindi si fraintendono in continuazione: parlano o smettono di parlare per motivi completamente diversi. Una comunicazione poco chiara e priva di empatia costituisce uno dei maggiori problemi dei rapporti interpersonali. Se una donna vuole esprimere i propri sentimenti utilizza superlativi, metafore e generalizzazioni che regolarmente gli uomini interpretano alla lettera. Fraintendendone il significato gli uomini finiscono per reagire in maniera negativa. La traduzione “letterale” delle parole di una donna può facilmente sviare un uomo che è abituato a trattare le parole esclusivamente come un mezzo per comunicare fatti ed informazioni. Dato che molti uomini non capiscono che le donne hanno un modo diverso di esprimere i propri sentimenti tendono a giudicarli in modo inappropriato; da qui nascono i litigi e le incomprensioni fra i due sessi. 

 

Quando gli uomini non parlano

 

La difficoltà maggiore per un uomo sta nell’interpretare correttamente una donna che sta parlando dei propri stati d’animo. Una delle imprese più ardue per una donna è interpretare correttamente il silenzio di un uomo. Per le donne il silenzio è spesso fonte di equivoci; il modo in cui i due sessi generalmente pensano ed elaborano le informazioni è profondamente diverso. Le donne pensano ad alta voce: lasciano scorrere liberamente i propri pensieri e li esprimono ad alta voce per approfondire le proprie intuizioni. Gli uomini invece, prima di parlare, ripercorrono mentalmente ciò che hanno sentito o provato arrivando ad una soluzione attraverso un processo interiore. Spesso le donne fraintendono il silenzio maschile immaginando il peggio, infatti, le sole occasioni in cui la donna sceglie la via del silenzio sono quelle in cui ciò che andrebbe detto è troppo doloroso o quando non vuole parlare con uomo di cui non si fida più. Per rendere le loro relazioni davvero gratificanti le donne devono imparare che quando un uomo è turbato o stressato smette automaticamente di parlare e si rinchiude in se stesso per riflettere sulla situazione. E’ qualcosa di molto difficile da accettare per una donna che non abbandonerebbe mai un’amica in difficoltà. Per una donna abbandonare il suo compagno quando questi è turbato non è un atto d’amore: poiché lo ama il suo istinto sarebbe quello di stargli vicino ed offrirgli aiuto. In buona fede pensa di doverlo interrogare perché lui possa averne dei benefici. Ma in realtà questo tipo di atteggiamento femminile non fa altro che turbare ed irritare ulteriormente un uomo. E’ importante che gli uomini e le donne rinuncino a proporre al partner il tipo di aiuto da loro preferito e comincino ad apprendere invece le diverse modalità di sentire, reagire e pensare dei due sessi.
 
Perché gli uomini si chiudono nel silenzio

 

Gli uomini si rinchiudono in se stessi quando:


•    Hanno bisogno di riflettere su un problema per trovarne la soluzione
•    Si sentono turbati o stressati e hanno bisogno di stare un po’ da soli per calmarsi e riacquistare il controllo
•    Hanno bisogno di ritrovare se stessi

 

Perché le donne parlano

 

Le donne parlano per svariati motivi:


•    Per trasmettere o raccogliere informazioni
•    Per sentirsi meglio quando sono turbate
•    Perché pensano ad alta voce
•    Per creare intimità

 

Sessi diversi bisogni emotivi diversi

 

Gli uomini e le donne concedono il tipo di amore di cui hanno bisogno e non quello necessario all’altro sesso. Gli uomini basano l’amore sulla fiducia, la stima e l’accettazione; le donne sull’affetto, la comprensione ed il rispetto. 

 

Le donne hanno bisogno di ricevere    Gli uomini hanno bisogno di ricevere
      
Sollecitudine                                                     Fiducia
Comprensione                                             Accettazione
Rispetto                                                             Apprezzamento
Devozione                                                     Ammirazione
Rassicurazione                                             Incoraggiamento

 

Ignorando ciò che è importante per l’altro sesso, uomini e donne rischiano di provocare dolore ai loro partner


     Errori femminili                                                 Perchè lui non si sente amato      
                     
     lei gli offre consigli non richiesti                      lui pensa che lei non si fidi più di lui     
     lei cerca di cambiarlo per il “suo” bene              lui pensa che lei non lo accetti per quello che è     
     lei si lamenta di quello che lui non ha fatto         lui pensa che lei non apprezzi le cose che fa     
     lei gli dice cosa deve fare o non fare                      lui non si sente ammirato     
     lei gli corregge o gli critica ogni iniziativa              lui non si sente incoraggiato a farcela da solo     

 


     Errori maschili                                                  Perché lei non si sente amata     
                     
     lui non l’ascolta                                                                        lei pensa che a luinon le importi di lei     
     lui le offre consigli pratici                                                    lei non si sente capita     
     lui l’ascolta ma poi la rimprovera
        per avergli rovinato l’umore                  lei pensa che lui non abbia spetto per i suoi sentimenti     
     lui minimizza le necessità di lei                                                lei pensa che lui non le sia devoto     
     lui l’ascolta in silenzio e poi se ne va                         lei si sente insicura perché lui non la rassicura     


Perché a volte l’amore finisce

 

Generalmente l’amore finisce perché la gente da’ istintivamente ciò che vuole ricevere. Poiché i bisogni primari d’amore della donna si incentrano sulla sollecitudine, sulla comprensione, sul rispetto, sulla devozione e sulla rassicurazione è di queste cose che lei fa generosamente dono al suo compagno. Dal canto suo l’uomo vive questo atteggiamento come mancanza di fiducia e reagisce in maniera negativa, a questo punto lei si chiede il perché le sue premure non siano state apprezzate. L’uomo invece, fa dono alla sua partner di ciò che lui ritiene primario e quindi: fiducia, accettazione, apprezzamento, ammirazione ed incoraggiamento e non quello di cui la sua compagna ha effettivamente bisogno. Quindi per soddisfare il nostro partner è necessario imparare a dare l’amore di cui lei o lui hanno veramente bisogno. 
Ricapitolando per far funzionare un rapporto di coppia l’uomo deve imparare ad ascoltare senza arrabbiarsi mentre la donna deve imparare l’arte di incoraggiare il proprio uomo; l’arte di dargli fiducia, non consigli.

 

 

Novità : Costellazioni fenomenologiche

Consulenza Fiori di Bach

Lo studio

  • Viale dei Parioli, 41

        00197 Roma

     

    Tel. +39 3664111453

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2017 Dott.ssa Flavia Coffari Viale dei Parioli, 41 00197 Roma Partita IVA: 07334761009